Scrivi una poesia con le stelle

Un'attività che combina italiano e scienze e spinge gli studenti a riflettere sulla notte stellata
Christie McMonigal, Astronomers Without Borders
Brief Description

Un'attività che combina italiano e scienze e spinge gli studenti a riflettere sulla notte stellata, componendo una poesia ispirata alle attività astronomiche.

Goals
  • Apprezzare in modo più profondo il cielo stellato.
  • Imparare le differenti parti del discorso (nomi, aggettivi).
  • Usare i due strumenti appena citati per scrivere una poesia legata all'astronomia.
Learning Objectives
  • Identificare alcune costellazioni nel cielo stellato.
  • Descrivere le caratteristiche del cielo stellato usando correttamente gli aggettivi.
  • Scrivere una poesia sul cielo e discuterla insieme.
Evaluation
  • Gli studenti hanno scritto una poesia sul cielo.
  • Gli studenti possono spiegare la loro poesia ai compagni e agli insegnanti.
  • Chiedi agli studenti di leggere la loro poesia alla classe.
  • Chiedi al resto della classe di intervenire al termine della lettura e di indicare i passaggi della poesia che preferiscono.
Materials
Background Information

Comprensione di base del cielo notturno: nel cielo notturno privo di nuvole, naturalmente possiamo vedere la luna, le stelle, i pianeti. A seconda del livello degli studenti e della profondità che si vuole raggiungere si possono trattare anche argomenti più specifici. Molto materiale si può trovare sul sito: http://archive.oapd.inaf.it/othersites/sc/starchild/StarChild.html

Altre risorse (in inglese):

La Luna

La luna può essere molto brillante nel cielo notturno, specialmente quando è luna piena. La luna non produce luce per conto proprio, ma riflette la luce del Sole. Le fasi della luna dipendono dalla sua posizione rispetto alla Terra e al Sole. A questo proposito puoi leggere:

Stelle

Le stelle sono grandi sfere luminose fatte di gas, tenute insieme dalla forza di gravità. Al centro delle stelle sono attive delle reazioni di fusione nucleare, a cui si deve anche la luce che emettono. Stelle che differiscono per colore, differiscono per temperatura: quelle blu sono le più calde, quelle rosse sono le più fredde.

Pianeti

I pianeti sono grandi corpi in orbita intorno al Sole. Si distinguono dalle stelle perché la loro posizione cambia leggermente, di notte in notte, rispetto allo sfondo delle stelle fisse. La loro luminosità cambia secondo un ciclo regolare. Venere, Marte, Giove e Saturno si possono vedere anche a occhio nudo. Anche Mercurio, ma solo in particolari condizioni fortunate.

Constellazioni

L'International Astronomical Union (IAU) riconosce 88 costellazioni in tutto, fra emisfero nord ed emisfero sud. Le costellazioni sono figure realizzate collegando le stelle fra loro con un tratto immaginario. Le figure sono spesso collegate ad antiche leggende e miti. Ecco un link per approfondire le costellazioni:

Full Activity Description

Preparazione

  • Ti consigliamo di scaricare il software Stellarium (cerca di coinvolgere gli studenti anche in questa operazione, se possibile). Con Stellarium, identifica gli oggetti celesti visibili ad occhio nudo tenendo conto della località da dove vuoi osservare il cielo e dell'ora a cui lo farai.

  • Stampa la carta del cielo, una per studente e annotate insieme gli oggetti che vorreste osservare dal vivo. Per identificare le costellazioni e i pianeti visibili, ti suggeriamo di scaricare una delle app indicate per smartphone. Questo ti permetterà di capire che cosa stai osservando semplicemente puntando contro il cielo il tuo smartphone.

  • Prima di uscire all'esterno, dai qualche spiegazione agli studenti circa le sorgenti celesti che osserverete. Puoi fare riferimento alla sezione prima di questa.

Attività (descrizione per gli studenti)

Step 1:

Scegli una notte limpida per fare l'attività. Esci all'esterno e guarda il cielo stellato. Prima di identificare una sorgente celeste, elencane almeno cinque che sai di poter vedere, scrivi quel che sai di loro. Fermati un attimo a pensare e sentire che genere di emozione ti ispirano.

Step 2:

Identifica qualche sorgente con la carta del cielo. Poi selezionane una su cui dedicare la poesia. Il punto è: che cosa vuoi che il tuo lettore sappia, dopo aver letto la tua poesia? Puoi usare i siti che ti suggeriamo oppure altri libri. Mi raccomando: devi avere qualche informazione di base sull'oggetto che vuoi descrivere con una poesia. Anzi: più ne sai, più idee ti verranno.

Step 3:

Per iniziare a far circolare un po' di idee, scrivi un aggettivo (per esempio bello, grande, distante) associato a 5-10 sostantivi (nomi) fra quelli elencati qui sotto (il coordinatore di questa attività può eliminare alcuni nomi o sostituirli con altri):

  • stella
  • gigante rossa
  • nana bianca
  • ammasso aperto
  • ammasso globulare
  • oscurità
  • pianeta (selezionane uno fra gli 8 del sistema solare)
  • Luna
  • cielo
  • stella cadente / meteora
  • cometa
  • asteroide
  • fascia di Kuiper
  • nebulosa
  • nebulosa planetaria
  • supernova
  • galassia a spirale
  • galassia barrata
  • galassia ellittica
  • buco nero
  • stella di neutroni
  • quasar

Step 4:

Scrivi tre parole per descrivere come ti fa sentire o che cosa ti fa pensare osservare il cielo stellato.

Step 5:

Discutete su come si possono legare in modo diverso le cose che sapete di astronomia e quel che volete esprimere - quel che pensate o quel che sentite.

In questa fase, non dovete scrivere le idee sotto forma di poesia: piuttosto concentratevi e buttate giù pensieri, suggestioni, anche sotto forma di elenco o parole sparse sul foglio. Poi, solo in un secondo momento, troverete le parole che trasformeranno il tutto in poesia vera e propria.

Per esempio: "guardare le stelle che si muovono nel cielo nel corso della notte mi fa pensare a quanto veloce la Terra ruoti intorno al proprio asse - e io sopra di lei. Pensare a quelle velocità mi sorprende, così come mi sorprende che sia la forza di gravità a farci rimanere inchiodati a terra. E quanto piccoli siamo, dopo tutto!

Step 6:

Ispirandovi a quel che avete fatto nel passo precedente, iniziate a scrivere una poesia sul cielo stellato. Potete scegliere qualsiasi stile vogliate e qualsiasi tema, purché sia legato all'astronomia. Potete pensare alla poesia come un modo per accompagnare il lettore in un viaggio nello spazio o per fargli sperimentare in prima persona i fenomeni astronomici che descrivete. Sentitevi liberi e creativi.

Step 7:

Condividi la tua poesia con gli altri. Discutete la poesia, il suo significato. In che modo il cielo stellato e le sorgenti astronomiche ti hanno influenzato? Qual è l'oggetto della poesia? Che relazione ha con l'astronomia.

Step 8:

Ecco un paio di esempi di poesie. Cercatene in rete, ce ne sono tantissime da scegliere anche insieme agli studenti.

Stelle senza nome

I nomi delle stelle sono belli:
Sirio, Andromeda, l'Orsa, i due Gemelli.
Chi mai potrebbe dirli tutti in fila?
Son più di cento volte centomila.
E in fondo al cielo, non so dove e come,
c'è un milione di stelle senza nome:
stelle comuni, nessuno le cura,
ma per loro la notte è meno scura.

Gianni Rodari,

Quando udii il dotto astronomo

Quando udii il dotto astronomo,
quando le prove e le cifre mi vennero incolonnate dinanzi,
quando mi mostrarono le carte e i diagrammi, da addizionare, dividere,
calcolare,
quando seduto nell'anfiteatro udii l'astronomo parlare, e venir a lungo applaudito,
come improvvisamente, inesplicabilmente mi sentii stanco, disgustato,
finché, alzatomi, fuori scivolando me ne uscii tutto solo,
nella mistica umida aria notturna e, di tratto in tratto,
alzavo gli occhi a contemplare in silenzio le stelle.

Walt Whitman, 1865 http://www.poetryfoundation.org/poem/174747

Alcuni esempi di "astropoesia" (in inglese) si trovano sul giornale online Astropoetica: http://astropoetica.com/ e sul blog di Astronomers Without Borders: http://astronomerswithoutborders.org/awb-programs/arts-and-culture/astropoetry.html.

Nota: L'attività può essere svolta anche all'interno, mostrando immagini astronomiche agli studenti e chiedendo loro di scrivere una poesia in base a quanto visto.

Curriculum
Paese Classe Materia Certificazione
I primarie Scienze - Astronomia, Terra
I primarie Italiano - Composizione
I secondarie I grado Scienze - Astronomia, Terra
I secondarie I grado Italiano - Poesia
Additional Information
Conclusion

Attraverso il processo creativo stimolato da questa attività, gli studenti imparano ad approfondire alcuni temi astronomici, ad apprezzare il cielo stellato e ad averne maggiore consapevolezza.

Attraverso il processo di cooperazione e di spiegazione dei concetti astronomici, raffinano le loro competenze grammaticali e di comunicazione.

comments powered by Disqus